Dettaglio articolo

Informazioni e curiosità da conoscere

Sto pensando di avere un figlio: devo fare qualcosa per il pavimento pelvico?

Dott.ssa Arianna Bortolami 28/11/2019 0 comments 0

Gentile Dottoressa, da qualche tempo io e mio marito stiamo pensando ad avere un figlio. E così stiamo facendo tutto quello che riguarda la salute in questo senso. Mi chiedo se posso o devo fare qualcosa anche per il pavimento pelvico.

Cara Signora, Gentile Signore, preparare il pavimento pelvico prima della gravidanza è un atto saggio, che può evitare durante questa e dopo il parto alcune condizioni davvero spiacevoli.

Infatti durante la gravidanza il pavimento pelvico è sottoposto ad un “lavoro” crescente giorno dopo giorno, poiché sopporta durante i nove mesi un peso che aumenta a mano a mano che i giorni passano.

Poi durante il parto, se questo avviene per via naturale, i muscoli della zona genitale sono sottoposti ad una notevole tensione e stiramento.

Quindi questi due eventi, gravidanza e parto, possono determinare uno stress muscolare per il pavimento pelvico, che si può concretizzare nella presenza di sintomi quali incontinenza urinaria e fecale, frequenza e urgenza, prolasso degli organi pelvici, dolore quale esito di episiotomia/episioraffia (il piccolo taglietto che talvolta viene fatto durante il parto e la sutura conseguente).

Oltre a ciò, se alcuni di questi sintomi esistono prima della gravidanza, essi potrebbero peggiorare in concomitanza con essa o con il parto, soprattutto se questo avviene per via vaginale.

Quindi rendere i muscoli del pavimento pelvico elastici, forti e capaci di contrazione e rilassamento è una importante prevenzione che è molto utile fare prima della gravidanza!

Newsletter

Compila i campi per iscriverti alla nostra Newsletter e rimanere sempre aggiornato su tutte le novità di Pelvic Floor.







Scegli la lista d'appartenenza:


Iscrivendoti alla newsletter dichiari di aver letto e accettato le condizioni della Privacy Policy del sito.

Per info e prenotazioni