Dettaglio articolo

Informazioni e curiosità da conoscere

Il dolore sessuale dopo il parto: una condizione potenzialmente terribile!

Dott.ssa Arianna Bortolami 08/02/2020 0 comments 0

Il tempo successivo al parto è sicuramente un momento di grande gioia: finalmente si può abbracciare il proprio bambino, lo si guardare, lo si può toccare, lo si può nutrire. E’ anche un periodo faticoso, ma la felicità di solito supera la stanchezza!

In alcuni casi però questo periodo non è così gioioso: ad esempio, se la donna presenta dolore nella zona genitale nei mesi che seguono il parto, spontaneamente o in relazione ai rapporti sessuali, ecco che questo periodo dopo il parto può diventare davvero angosciante.

La donna dapprima può pensare che aspettare sia la strategia giusta, ed effettivamente in un periodo approssimativo di 3-4 mesi può essere ragionevole. Ma in alcuni casi il dolore permane e la ripresa dei rapporti appare impossibile; talvolta anche i nuovi ritmi da sostenere in funzione del neonato e il nuovo ruolo della donna in quanto madre concorrono a rendere più difficile la ripresa dell’attività sessuale. Ma ad certo punto la donna prende consapevolezza che nulla cambia e che l’equilibrio famgliare comincia a vacillare: la gioia del nuovo arrivato è in parte offuscata dalla mancanza ripresa della completa vita di coppia …. e non si vede nessuna soluzione.

Il dolore può essere dovuto agli esiti della possibile lacerazione perineale e/o dell’episiotomia, il piccolo taglietto che viene fatto per evitare la lacerazione e permettere al bambino di nascere più agevolmente. In alcuni casi può essere convolto anche il nervo pudendo, quello che localmente innerva la zona genitale, oppure i circuiti cerebrali che conducono la sensibilità dalla zona genitale al cervello.

In questi casi la fisioterapia e riabilitazione del pavimento pelvico può davvero aiutare molto e/o risolvere la situazione: attraverso specifici esercizi da eseguire con questi muscoli, l’aiuto di terapie comportamentali, e il possibile utilizzo di strumenti adeguati, è possibile recuperare la possibilità di avere rapporti e quindi di restituire alla donna e alla coppia la possibilità di una vita serena e gioiosa in compagnia del nuovo nato.

Newsletter

Compila i campi per iscriverti alla nostra Newsletter e rimanere sempre aggiornato su tutte le novità di Pelvic Floor.







Scegli la lista d'appartenenza:


Iscrivendoti alla newsletter dichiari di aver letto e accettato le condizioni della Privacy Policy del sito.

Per info e prenotazioni